Reggio: “Io non rischio”. Sabato 14 ottobre a piazza Italia le iniziative promosse dal Comune e dalla Protezione Civile

Si è svolta mercoledi 11 ottobre alle ore 10:30 presso la sala dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, la conferenza stampa di presentazione della campagna nazionale di Protezione Civile “Io non rischio”.

Alla conferenza stampa erano presenti il Consigliere delegato alla Protezione Civile Antonio Ruvolo che ha portato i saluti del Sindaco Giuseppe Falcomatà, il Responsabile dell’Unità Operativa 5 “Volontariato” della Protezione Civile Regionale Michele Folino Gallo, beniamino Scopelliti del Gruppo comunale di Protezione Civile della Città di Reggio Calabria e Patrizia Alessio, referente regionale INR Anpas (Partner del Progetto). “Io non rischio” è una campagna nazionale sulle buone pratiche di protezione civile.

L’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali, ma l’esposizione individuale può essere ridotta attraverso la conoscenza del rischio, la consapevolezza dei suoi possibili effetti e l’adozione di alcuni accorgimenti. E attraverso conoscenza, consapevolezza e buone pratiche poter dire, appunto: “io non rischio”.

La campagna “Io non rischio” è una chiara affermazione in prima persona, per sottolineare l’importanza dei comportamenti che ciascuno può adottare per ridurre i rischi e per ribadire che ogni cittadino è il protagonista delle buone pratiche di protezione civile.

Reggio Calabria ha aderito alla campagna nazionale promuovendo un’intera giornata dedicata all’informazione e alla prevenzione dei rischi diretta al cittadino.

 

“Io non rischio”: campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile

14 ottobre volontari in piazza a Reggio Calabria

 

Il volontariato di protezione civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme per comunicare sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Il 14 ottobre volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” nelle piazze dei capoluoghi di provincia italiani, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. Il cuore dell’iniziativa – giunta quest’anno alla settima edizione – è il momento dell’incontro in piazza tra i volontari formati e la cittadinanza. Ma l’edizione 2017 sarà un’occasione speciale, perché le piazze si arricchiranno di iniziative ed eventi: i volontari, infatti, accompagneranno la cittadinanza in un percorso legato alla conoscenza dei rischi specifici del territorio e alla memoria dei luoghi.

 

Sabato 14 ottobre, in contemporanea con le altre città in tutta Italia, anche Reggio Calabria partecipa alla campagna “Io non rischio”.

 

Per scoprire cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio terremoto, rischio maremoto, rischio alluvione, l’appuntamento è a Piazza Italia. Oltre al punto informativo, quest’anno i volontari invitano i Reggini ad un appuntamento speciale: trekking urbano, estemporanea di pittura, cruciverbone, video-proiezioni e tanto altro ancora…..

L’edizione 2017 coinvolge volontari e volontarie appartenenti a oltre 700 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d’Italia.

“Io non rischio” – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto

 

Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica.

Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto o un maremoto.

 

 

ORGANIZZAZIONI COINVOLTE: GRUPPO COMUNALE DI REGGIO CALABRIA ANPAS – San Giorgio Soccorso ANPAS – Croce Viola di Mammola ANPAS – S.O.S. Rizziconi ARCI PESCA FISA – Reggio Calabria ASPRO VERDE – Sinopoli CENTRO ITALIANO PROTEZIONE CIVILE – Caulonia CENTRO ITALIANO PROTEZIONE CIVILE – Roccella Jonica CROCE ROSSA ITALIANA – Monasterace CROCE ROSSA ITALIANA – Reggio Calabria CROCE ROSSA ITALIANA – Vallata del Gallico EKOCLUB INTERNATIONAL – Molochio UNITALSI – Reggio Calabria

 

Print Friendly, PDF & Email

I commenti sono chiusi.