Reggio: Approvato il regolamento per i Diritti degli Animali. Martino:«Obiettivo di grande valore civico»

La Commissione Statuto e Regolamenti ha approvato nei giorni scorsi il regolamento per la tutela dei Diritti degli Animali e dell’Ambiente e per la prevenzione del randagismo. Il provvedimento, che passerà ora all’esame del Consiglio Comunale, in una delle prossime sedute in programma, è stato approvato all’unanimità dalla Commissione guidata dal Presidente Demetrio Marino.

“Il Comune di Reggio Calabria, nell’ambito dei principi e indirizzi fissati dalla legge e dal proprio Statuto, promuove il rispetto, la cura ed il diritto alla presenza nel proprio territorio degli animali, quale elemento fondamentale e indispensabile di una morale biocentrica e dell’ambiente” si legge all’incipit dell’articolo 1 del nuovo regolamento.

Il testo definisce i valori etici e culturali per la promozione del rispetto degli animali all’interno del sistema educativo dell’intera comunità, soprattutto di quello rivolto all’infanzia, fissando le competenze del Comune in tema di tutela e protezione delle specie animali, e definendo i diritti ed i doveri dei proprietari o detentori, i criteri per individuare eventuali abusi, maltrattamenti, le norme contro l’abbandono e l’avvelenamento, le prerogative per il trasporto privato e la presenza di animali sui mezzi pubblici, nelle abitazioni, l’obbligo di raccolta delle deiezioni, le possibilità di accesso presso le case di riposo, nei centri diurni, nelle scuole e negli ospedali. Ed ancora le specifiche disposizioni sulla vendita e la toelettatura di animali, le manifestazioni pubbliche, lo smarrimento o il rinvenimento di animali, la fuga, la cattura e la soppressione degli animali.

Nello specifico il regolamento propone una serie di comportamenti finalizzati a normare un corretto comportamento dei cittadini nei confronti degli animali, ed in particolare di quelli normalmente più a contatto con l’essere umano (i cani, i gatti, la fauna selvatica ed esotica, gli equini e le altre specie) proponendo inoltre l’istituzione di una consulta permanente per la tutela degli animali al fine di promuovere il dialogo e la collaborazione tra l’Amministrazione e le associazioni senza scopo di lucro operanti sul territorio comunale che si occupano della difesa dei diritti degli animali.

Soddisfatto dell’approvazione del nuovo regolamento il Presidente della Commissione Demetrio Martino, che ha sottolineato gli aspetti più rilevanti della nuova normativa introdotta. «Regolamentare i comportamenti umani che hanno effetti sugli amici animali è un obiettivo di grande civiltà – ha dichiarato Martino – come diceva Gandhi la civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali. E’ un’espressione in cui mi ritrovo e che rappresenta in qualche modo anche la cifra dell’impegno che la Commissione ha dedicato ad un tema molto importante a livello civile sul nostro territorio. Credo che il compito della politica sia quello di occuparsi anche di questioni come queste che consideriamo nient’affatto secondarie».

Print Friendly, PDF & Email

I commenti sono chiusi.