Gioia T.: A Roma tavolo riunione per i dipendeti licenziati del Porto

In data odierna, a Roma, si è svolta una riunione convocata dal Ministero del Lavoro, avente ad oggetto le concrete modalità di erogazione dell’IMA (Indennità di mancato avviamento) ai lavoratori licenziati dal terminalista Mct e facenti parte delle liste formate dalla Gioia Tauro Port Agency srl.

Alla riunione hanno partecipato dirigenti dell’Inps, il commissario straordinario Andrea Agostinelli e il capo ufficio legale Giovanna Chilà dell’Autorità portuale di Gioia Tauro, e le dirigenti del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, competenti alla vigilanza nelle Autorità portuali, che con provvedimento in data 5 settembre scorso avevano convalidato quanto formato e certificato dall’Agenzia portuale.

La riunione ha sortito l’effetto di chiarire – una volta per tutte – talune perplessità sollevate dall’Inps, circa le modalità di pagamento dell’Ima, chiarendo che tale indennità sarà erogata per ciascun iscritto all’elenco detenuto dall’Agenzia portuale.

Nei prossimi giorni, Inps e Ministero del Lavoro avvieranno le procedure funzionali alla erogazione della prima indennità, non residuando in capo all’Agenzia e all’Autorità portuale alcun altra incombenza.

Print Friendly, PDF & Email

I commenti sono chiusi.