Calabria: L’assessora Rizzo ha incontrato i rappresentanti dei parchi calabresi

L’assessora all’ambiente Antonella Rizzo – informa l’ufficio stampa della Giunta – ed il dirigente del settore parchi ed aree protette Giovanni Aramini hanno incontrato, questa mattina, i rappresentati di tutti i parchi calabresi e delle aree protette che, attraverso la spinta propulsiva dell’assessorato, stanno vivendo una positiva fase di confronto, tendenzialmente protesa ad unificare gli intenti al fine di poter giungere alla creazione di un vero e proprio sistema Calabria. “Una rete – ha detto la Rizzo – che dovrà contribuire a realizzare, attraverso le risorse previste dal Por, quello sviluppo solidale e sostenibile, necessario per il salto economico che questa regione deve necessariamente compiere. Per raggiungere questo obiettivo è fondamentale mettere a punto una pregnante azione di marketing territoriale”.

“Due volontà che si incontrano”: così il presidente del coordinamento di Federparchi Calabria ed aree protette, Giuseppe Bombino, ha definito il percorso che l’assessora Rizzo sta privilegiando in questa fondamentale fase di concertazione con i parchi nazionali ed aree protette della regione. “Un momento di confronto proficuo – ha evidenziato – che ha per mission proprio la valorizzazione delle ricchezze naturalistiche come punto fondamentale del futuro della nostra regione dal punto di vista di valorizzazione e delle sviluppo di tutte le azioni necessarie finalizzate a rendere turisticamente attrattiva la Calabria. Queste due volontà si sono concretizzate in due documenti strategici nei quali è stata evidenziata l’esigenza di elevare al massimo il sistema parchi della regione. Ed è proprio in questa logica che nasce la visione unitaria e che ci sta conducendo progressivamente a condividere ogni azione ed ogni intervento promosso dall’assessorato, nel quadro di un sistema che vede i parchi protagonisti. Alla luce di ciò nasce la scelta della concertazione delle azioni da compiere. Finalmente le aree protette sono state messe al centro di un progetto regionale che ha la volontà ferrea di guidare la Regione Calabria verso un processo di normalizzazione guardando come obiettivo finale il bene comune. Diamo atto all’assessora Rizzo – ha concluso Bombino – che dopo tanti anni di vani tentativi l’Amministrazione regionale, per quanto riguarda la tutela del nostro patrimonio naturalistico, ha finalmente imboccato la strada giusta”.

Print Friendly, PDF & Email

I commenti sono chiusi.