Reggio: Cultura e musica per il Carnevale, il Piano integrato del Comune

Carnevale anche a Reggio Calabria rappresenta un evento della tradizione popolare e folcloristica cittadina, occasione di aggregazione sociale e comunitaria oltre che catalizzatore turistico e produttivo.

Mossa da queste premesse la Giunta comunale di Reggio Calabria si è attivata predisponendo per tempo un piano di azione integrato che intende coordinare gli eventi e le iniziative programmate in vista del Carnevale 2017. Si tratta di un vero e proprio piano che mira a integrare le esperienze e assicurare la massima partecipazione da parte dei cittadini alle diverse proposte ed eventi che si svolgeranno dal 18 al 28 febbraio prossimo. Intendimento dell’esecutivo municipale è quello di integrare le risorse e le competenze presenti in città per garantire la più ampia partecipazione a tutti i cittadini.

L’esecutivo comunale ha pertanto dato indirizzo di localizzare le attività e gli spettacoli dedicati ai bambini all’interno della Villa Comunale, riservare alle attività di carattere commerciale gli spazi di Piazza Sant’Agostino, Piazza Castello, Piazza Camagna, Piazza Duomo e la parte del Corso Garibaldi ad essa prospicente ed infine di dislocare gli eventi di natura culturale e musicale in aree diffuse del centro storico compresa la scalinata del Teatro Francesco Cilea. Spazio anche agli artisti di strada che animeranno il lungomare Falcomatà e il Corso Garibaldi.

L’obiettivo è quello di pianificare e coordinare le diverse iniziative al fine di “favorire – si legge nella delibera approvata dalla Giunta – l’aggregazione e l’incontro dei cittadini, per rinsaldare i legami sociali e di solidarietà fra le persone e privilegiare interventi ricreativi e culturali per tutto il periodo”.

Per incentivare la promozione e la proposta, ed andare incontro alle iniziative promosse dalle associazioni presenti sul territorio, per tutti gli eventi culturali, sportivi, ludici o di spettacolo che non prevedono costi per gli utenti, l’Amministrazione comunale ha deliberato l’esenzione dal pagamento della tassa per il suolo pubblico.

Infine, ma non di minore importanza, per assicurare la piena armonizzazione e una ottimale fruizione di tutte le attività, l’Amministrazione ha predisposto un piano speciale di regolamentazione del traffico cittadino in concomitanza degli eventi di maggiore richiamo.


I commenti sono chiusi.